cooper

La cooperativa Quelli di Grock

cooper

“Quelli di Grock”, il cui nome è un omaggio al più celebre clown del XX secolo, nasce nel 1974 per iniziativa di alcuni ex allievi della scuola del Piccolo Teatro, Maurizio Nichetti, Osvaldo Salvi, Giorgio Gero Caldarelli e Jolanda Cappi. Dopo diversi anni di attività, soprattutto incentrata sull’arte mimica e sul teatro ragazzi, la cooperativa Quelli di Grock assorbe al suo interno la scuola di teatro “Il palcoscenico”, diretta da Asker Pandolfini, nominando Claudio Intropido presidente della nuova compagnia. Da allora “Quelli di Grock” ha sempre riscontrato successo sia in Italia che nel resto d’Europa.

Oggi la direzione artistica è nelle mani di Claudio Intropido, Susanna Baccari e Valeria Cavalli, la direzione tecnica è curata da Walter Intropido, mentre quella organizzativa è affidata a Francesco D’Agostino.
La cooperativa teatrale Quelli di Grock, per la sua storia ed il suo alto livello artistico, è riconosciuta e sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano. Essa è sede di una delle più prestigiose scuole di teatro e gestisce il Teatro Leonardo da Vinci, una sala da 500 posti.

Al Teatro Leonardo vengono messe in scena ogni anno nuove produzioni e spettacoli di repertorio di Quelli di Grock, spettacoli di compagnie ospiti, manifestazioni varie, diventando, così, un importante centro culturale di Milano.

Dal 2015 Quelli di Grock e la Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus si sono uniti in un progetto di lavoro chiamato MANIFATTURE TEATRALI MILANESI che sarà il contenitore di tutte le attività dei soggetti in questione per i prossimi anni gestendo tre sale di Milano: Teatro Litta, La Cavallerizza e il Teatro Leonardo.

“Quelli di Grock” ha la particolarità di fare teatro dando molta importanza al corpo e al movimento, basandosi sul mimo, sulle clownerie e sulla danza.